Il Nostro riso non scuoce mai

07 Ago 2013

Il nostro riso non scuoce mai

Che cos’è in fin dei conti la comunicazione, se non il tentativo di annullare le distanze? Per riuscire a entrare in contatto, c’è sempre un margine da colmare. Proporsi con uno spot pubblicitario, un annuncio stampa, una brochure, è come presentarsi: inevitabile essere indecisi su come rompere il ghiaccio. Ma nel mondo ultrarapido della comunicazione, non c’è posto per i timidi, i romantici corteggiatori, i temporeggiatori: chi si ferma è perduto. Avanti il prossimo. E allora, in pochi attimi, occorre creare un ‘noi’, un feeling condiviso. Da sempre, uno degli strumenti più efficaci e immediati per entrare in sintonia è l’umorismo. Se stiamo ridendo insieme per qualcosa, vuol dire che ci siamo già capiti, e siamo accomunati dalla stessa disposizione d’animo: la condizione ideale per continuare a comunicare volentieri.

“Un giorno senza un sorriso è un giorno perso”, diceva quel genio di Charlie Chaplin. Un messaggio che non ispiri un sorriso, non è necessariamente un messaggio perso. Di certo, però, formulando la propria comunicazione in maniera simpatica, enti e aziende non hanno nulla da perderci - e molto, moltissimo da guadagnarci.

Catalogo PagineBianche d'Autore

Catalogo PagineBianche d'Autore

Cliente: //Page:' }; //]]>

Utilizziamo cookie proprietari e di terze parti: proseguendo con la navigazione si presta il consenso all'utilizzo dei cookie. 

Per ulteriori informazioni consulta l'informativa. Per saperne di piu'

Approvo