Virtual Environment

08 Set 2013

Virtual Environment

Umanizzazione delle tecnologie. Parole grosse, ma in sostanza si tratta dello sviluppo delle possibili interfacce uomo-macchina per mezzo di una maggior consapevolezza tecnologica da parte degli individui e delle organizzazioni sociali e di una sempre maggior ‘trasparenza’ dei sistemi tecnologici. Paroloni erano e paroloni restano, ma tant'è.
Di queste interfacce la più spettacolare e sorprendente, ma anche la meno diffusa, è certamente la 'realtà virtuale' (sarebbe più corretto parlare di 'realtà immersiva'). Se parliamo di potere mimetico, di capacità di riprodurre la realtà e di restituirla addirittura potenziata, 'aumentata', la realtà immersiva non ha rivali. E allora perché stenta ancora a imporsi, a decollare? Noi pensiamo sia questione di poco: basterà che i produttori  delle console per videogiochi si decidano a passare ai monitor 3D o, meglio ancora agli head mounted display, e voilà... il gioco sarà fatto. Nel frattempo, però, diamoci da fare!

Per approfondire: Virtual Environment a cura di Massimo Morelli e David Bodino

 

 

Real-time VR application 'Piedmont for real'

L’obiettivo è ambizioso: bisogna mostrare le meraviglie del Piemonte a giornalisti, politici e opinion maker stranieri senza muoverli da casa loro. Come si fa? Pensativa, in collaborazione con lo studio di architettura Xb2, scommette sulla realtà virtuale. Due mesi di duro lavoro ed ecco nascere Piedmont par Excellence, uno dei primi esempi di applicazione virtuale real time impiegata a scopo di comunicazione e promozione pubblicitaria.

Approfondisci >>

Catalogo PagineBianche d'Autore

Catalogo PagineBianche d'Autore

Cliente: //Page:' }; //]]>

Utilizziamo cookie proprietari e di terze parti: proseguendo con la navigazione si presta il consenso all'utilizzo dei cookie. 

Per ulteriori informazioni consulta l'informativa. Per saperne di piu'

Approvo