Carta della mobilità

Cliente: GTT, Torino

Strumento: Carta della Mobilità 

Progetto: Mentre predicatori e fini dicitori riempiono l'aria di belle parole lasciandosi alle spalle orde di consumatori inviperiti e scontenti... GTT si affida all'antica arte del verba volant scripta manent e firma la Carta della Mobilità 2013: obiettivi e iniziative future messe nero su bianco per rendere il rapporto con il cliente sempre più chiaro e trasparente. Certo gli imbonitori hanno la favella, il grande dono dell'arte oratoria che rende tutto più bello e interessante e noi? Noi abbiamo la grafica: semplice, accattivante e funzionale... Perché, anche se content is the king, l'occhio vuole sempre la sua parte...