Da noi l'ospite è Re

Cliente: Associazione Terre dei Savoia

Strumento: adv su rivista ADAC (Automobile Club Tedesco) 

Progetto: quante volte abbiamo scritto 'Cliente' con la C maiuscola? Quante volte abbiamo raccontato al mondo che siamo ossessionati dal Cliente, che per renderlo felice siamo disposti a fare qualsiasi cosa (!), che abbiamo in mente sempre solo Lui, e altre amenità del genere? Troppe, è vero. In fondo è una specie di vizio, un'insana abitudine acquisita nel corso degli anni di cui è difficile liberarsi. Talmente difficile che, duole confessarlo, con questo lavoro noi di Pensativa ci siamo ricaduti, l'abbiamo fatto di nuovo, siamo tornati alla retorica della C maiuscola. Tuttavia, se è vero che siamo in molti a coltivare i vizi, è anche vero che in pochi sappiamo viverceli bene, alla grande, con sublime nonchalance. E noi con questo lavoro pensiamo di esserci riusciti. Raccontiamo agli automobilisti alemanni che da noi, nelle Terre dei Savoia, l'ospite è Re (o Regina), e questo in effetti sa un po' di slecchinaggio... Ma se poi andiamo a vedere come abbiamo rappresentato il turista tedesco (lui è l'avvocato Guglielmo Tortarolo, lei nientepopodimeno che Laura Milani, la direttrice dello IAAD) e il servizio 'regale' offerto nelle nostre contrade, beh, allora cambia tutto. L'ironia salta agli occhi: facciamo i furbetti, ma allo stesso tempo con una strizzatina d'occhio ci autodenunciamo e invitiamo alla calma, all'esercizio della ragione, dello spirito ludico e delle virtù stoiche. E il peccato è meno grave.